Fear of the dark – Iron Maiden

Altra traduzione su commissione, si tratta di “Fear of the dark” (paura del buio) dall’omonimo album degli Iron Maiden nell’ormai lontano 1992.

Fear Of The Dark
Iron Maiden
I am a man who walks alone
And when Im walking a dark road
At night or strolling through the park
When the light begins to change
I sometimes feel a little strange
A little anxious when its dark
Fear of the dark, fear of the dark
I have a constant fear that someones always near
Fear of the dark, fear of the dark
I have a phobia that someones always there
Have you run your fingers down the wall
And have you felt your neck skin crawl
When youre searching for the light?
Sometimes when youre scared to take a look
At the corner of the room
Youve sensed that somethings watching you
Have you ever been alone at night
Thought you heard footsteps behind
And turned around and no ones there?
And as you quicken up your pace
You find it hard to look again
Because youre sure theres someone there
Watching horror films the night before
Debating witches and folklore
The unkown troubles on your mind
Maybe your mind is playing tricks
You sense and suddenly eyes fix
On dancing shadows from behind
Fear of the dark, fear of the dark
I have a constant fear that someones always near
Fear of the dark, fear of the dark
I have a phobia that someones allways there
When I'm walking a dark road
I am a man who walkes alone
Paura del buio
Iron Maiden
Sono uno che cammina da solo
E quando cammino per una strada oscura
di notte o passeggiando per il parco
quando la luce inizia a cambiare
qualche volta mi sento un po strano
un po ansioso, quando è buio
Paura del buio, paura del buio
ho la paura costante di qualcuno sempre vicino
Paura del buio, paura del buio
Ho la fobia di qualcuno sempre qui
Hai mai fatto scorrere le dita lungo il muro
e sentito accapponarsi la pelle del collo
mentre cercavi la luce?
A volte quando hai paura di guardare
nell'angolo della stanza
hai percepito che qualcosa ti sta guardando
Sei mai stato da solo di notte,
e pensando di sentire dei passi dietro di te
ti sei girato e non c'era nessuno?
E mentre cammini un po più in fretta
ti accorgi che è difficile guardare di nuovo
perchè sei sicuro che ci sia qualcuno
Guardando film dell'orrore la notte prima
dibattendo fra streghe e folklore
l'ignoto turba i tuoi pensieri
forse la tua mente ti gioca brutti scherzi
percepisci qualcosa e subito i tuoi occhi si fissano
sulle ombre che danzano alle tue spalle
Paura del buio, paura del buio
ho la paura costante di qualcuno sempre vicino
Paura del buio, paura del buio
Ho la fobia di qualcuno sempre qui
Quando cammino lungo una strada oscura
Sono uno che cammina da solo