Metti un (altro) fine settimana in quel di Perugia

Panorama del lago attraverso la zanzarieraProprio un bel
week-end quello appena trascorso. Sono tornato a far visita a PadanoPerugino e
Didi negli ameni colli intorno a Perugia, con l’intenzione, fra l’altro, di
farmi una scorta di vino “di quello buono”, e invece ho riportato a casa un bel
po di buoni ricordi. Approfittando dello sciopero generale di Venerdì, sono
partito nel pomeriggio, vincendo fra l’altro un giro gratis in autostrada. La
serata, in attesa che ci raggiungesse Woody, è passata chiacchierando
amabilmente davanti al caminetto, con vino rosso e castagne. La mattina dopo … ..all’alba, direttamente dal mio letto ho potuto assistere allo spettacolo
offerto dal lago Trasimeno. Poi mi sono rimesso giù e mi sono alzato alle 10
, e ho scattato la foto qui sopra attraverso la
zanzariera.
Il municipio di Cortona Foto presa al volo dal lungolago Scalinata Tramonto CortoneseIl programma prevedeva una visita in cantina e un pranzo “al buio”
con due colleghe di P.P. e altre due amiche di Brescia. La cantina è saltata per
questioni di orario, e così, costeggiando il Trasimeno, ci siamo avviati verso
Cortona, dove avevamo il
“puntello”.
Trovate le nostre compagne di ventura, ci siamo avviati al
ristorante, dove siamo rimasti fino a pomeriggio inoltrato. Il vino davvero non
era gran che, ma la compagnia meritava davvero; dopo qualche discorso di
circostanza abbiamo cominciato a discutere di varie questioni di vita, amore e
tragedia, toccando argomenti che tuttora, al solo pensiero, mi sconvolgono
ancora
.Il clima liberatorio e la complicità che si è instaurata a tavola
sono stati davvero… terapici.
Quando ormai il personale del
ristorante si è dato il turnover per la sera, ci siamo decisi a muoverci, per
raggiungere (dopo una caccia al Tamoil e il traffico di quelli diretti a
Perugia) Corciano,
uno spendido borgo, con una sua microfiliale di Eurochocolate.
Separatici per
la sera (e mai più rivisti!) siamo tornati verso casa, in tempo per raccogliere
altri amici ed andara a cena alla Rocca di Mantignana, un posto stupendo dove abbiamo mangiato a
profusione con 15€, anche se non tutti hanno apprezzato lingua e
coratella.
Un bacio da 56 quintali! Perugia By Nyght Nel
tentativo di recuperare le bresciane io e Woody siamo andati in centro a
Perugia, dove, fra gli stand chiusi di Eurochocolate, centinaia di persone
passeggiavano, bevevano e scherzavano, ignorando la sibiola ed ammirando la messa in loco di un Bacio Perugina
di 56 quintali.
Siamo tornati a casa giusto in tempo per assistere ad una
lettura di Borges, con colonna sonora di Stravinsky e Rachmaninov.
Momenti di tensioneLa
mattina seguente francamente me la sono persa, e dopo avre fatto colazione verso
l’una ci siamo immersi in uno spietato torneo di Crash Bandicot,
interrotto da una pausa tortellini verso le tre e mezza e da un trivial verso
sera.
Un fine settimana da ricordare con piacere, insomma.