Colin Hay: Overkill

Daytona Red WingsDopo Good Life, ecco un’altra traduzione di una canzone dalla colonna
sonora di “Scrubs”. E’ “Overkill”, di Colin Hay, il cantante dei “Men at Work” (chi sono? Impossibile che non ricordiate “Who can it be now?“). Visto che ci sto
prendendo gusto con i link di YouTube, vi propondo due video: quello della
canzone originale, e uno spezzone dell’episodio in cui si vede Colin Hay in
persona che suona una versione acustica seguendo JD per i corridoi dell’ospedale. Consiglio di far andare
questo video mentre leggete il testo della canzone.
Una particolarità di questo testo è l’utilizzo della parola “overkill”.
Letteralmente, significa “annientare”, o “distruggere un bersaglio
attraverso l’utilizzo di una forza (nucleare) molto superiore del
necessario” (sintetici, questi anglofoni!). In senso figurato, to
overkill
significa reagire in maniera spropositata, o prendere una
cosa troppo seriamente, o preoccuparsi troppo. Come capita sempre più
spesso, non riesco a rendere questo significato utilizzano una sola parola
in italiano (si accettano suggerimenti), per cui spero comprenderete
questa accezione particolare di “esagerare”. Come sempre, cercherò di
rendere più il significato che la traduzione letterale. Continue reading