Parelio


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/boffardi.net/public_html/wp-content/plugins/q-and-a/inc/functions.php on line 252

Scusate se torno a parlare dei pareli, ma oggi in una giornata non propriamente fredda, e soleggiata, mi è capitato di osservarne di nuovo un paio.

Erano abbastanza tenui ed è probabile che non in molti vi abbiano fatto caso, ma nelle foto quello di sinistra si vede piuttosto bene, quello di sinistra c’è stato per pochissimo tempo perchè in quella zona del cielo non c’erano nuvole, e quelle che passavano sono state spazzate via dal vento in pochi secondi. Ecco comunque un paio di scatti di questi “finti soli”. Interessante il fatto che il parelio generi un evidente riflesso sull’acqua, al contrario delle nuvole!

Parelio sopra Gamla Stan

Parelio sopra Gamla Stan

Dettaglio

Dettaglio

 

 

Valborg 2013

Una cosa fatta una volta è un’esperienza, una fatta due volte una ripetizione, fatta tre volte diventa una tradizione. Così anche quest’anno si è celebrata Valborg, la notte di Valpurga, di cui avevo raccontato gli anni scorsi, nel 2012 e anche nel 2008.

Quest’anno, complice il clima più mite del solito, la fiaccolata ed il falò mi sono sembrati molto più popolati! Ecco alcune foto:

Il set su Flickr

Il set su Flickr

Spirito Allegro

Momento (auto)promozionale!

I prossimi 1, 2 e 3 Giugno, al teatro “Hjorthagens Medborgarhus” (T-Ropsten, uscita Hjorthagen, Artemisgatan 19), A Stoccolma, sarà messa in scena un adattamento in Italiano della commedia “Spirito Allegro”, di Noël Coward.

Lo spettacolo è recitato, organizzato e prodotto dalla compagnia teatrale amatoriale italiana “Varför inte” (“perchè no“) di cui sono orgogliosamente entrato a far parte quest’anno 🙂

Cose dell’altro mondo! Accorrete numerosi, garantisco risultati eccezionali!

Locandina

 

 

Mamma li Russi (2)

Con l’arrivo della bella stagione a quanto pare anche gli eserciti hanno voglia di uscire e sgranchirsi un po’ le gambe.

Dopo il caso dell’esercitazione al bombardamento di Stoccolma da parte di sei aerei russi, oggi su giornali anche un pò più seri dei tabloid è uscita la notizia che un aereo spia russo sia stato “avvistato” sul baltico mentre sorvegliava un’esercitazione navale della Nato…

(qui un articolo in inglese)

Svenska Dagbladet

Svenska Dagbladet – Courtesy of Märiö Liny

Mamma li Russi!

Titoloni sui giornali, oggi. A quanto pare Stoccolma sarebbe stata potenzialmente bombardata da un paio di bombardieri russi scortati da quattro caccia Su-27.
La notizia è stata diffusa ieri, ma il fatto risale alla notte di Venerdi Santo. Il gruppo di aerei seguiva il percorso abituale per le esercitazioni, da San Pietroburgo fino al confine dello spazio aereo svedese, ma invece di virare a sud verso la Russia ha sorvolato un isola del Regno ed ha proseguito fin sopra l’arcipelago.
Fortunatamente (!) poi sono rientrati, “sorvegliati” a distanza da un caccia Lituano.
C’è polemica perché l’aviazione svedese non si è mobilitata per niente, e non ha nemmeno abbozzato una risposta, a distanza di due settimane da un discorso in cui riferiva che la Difesa deve essere vigile ed efficiente, 24 ore su 24. Che figuraccia!
Come ritrovarsi catapultati nei nostalgici anni ’80 di War Games!

20130422-172607.jpg

Fjärilshuset

All’interno dell’Hagaparken, uno dei parchi pubblici di Stoccolma, c’è una piccola serra che si chiama Fjärilshuset, la casa delle farfalle. Anche durante i gelidi inverni (o le gelide primavere, come questa), al suo interno c’è un clima caldo umido e tropicale, dove vivono piante e pesci, ma soprattutto farfalle di tutti i tipi e dimensioni. Le farfalle svolazzano libere per la serra, e si possono osservare e fotografare da vicino. Ecco alcune foto che ho scattato oggi:

Fjärilshuset