Molto Terrestri e poco Extra

Tutti i giornali oggi parlano di un segnale radio captato dal progetto SETI, che si propone di ricevere messaggi di civiltà aliene disperse nel cosmo.

Se sul Corriere della Sera sono abbastanza prudenti, i toni de La Repubbica sono entusiastici, spiegando che i tecnici SETI sono rimasti stupiti dall’eccezionale carattere del segnale.

Peccato, e i signori della SETI sono i primi a dirlo, che si tratti di un immondo cumulo di panzanate:

Continue reading