Poesia da Frigo

Would you let, with your fair dream, curse the gost of a mortal love?Ho visto a casa di una mia amica una confezione di Fridge Poetry, e me ne sono innamorato profondamente (della FridgePoetry, non della mia amica).
L’idea e’ semplicissima: qualche centinaio di calamite da frigo con una o piu’ parole, tratte da vocabolari specifici (Shakespeare, TS.Elliot, creativo, per bambini, erotico, romantico, SMS-Style (!))
Se avete uno di quei bei frigo bianchi e piatti, potete attaccarci tutte le calamite e comporre tutto quello che il vostro estro creativo vi suggerice, magari mentre si recupere il latte prima della colazione, o la sera rimettendo in ordine…
Ho cercato per mari e monti, ma a quanto pare in Italia non esistono. Ho chiesto a un amico di portarmi la confezione di Shakespeare da Londra, ma non so se si e’ ricordato. Intanto pero’ li ho trovati in vendita onine: in inghilterra (http://www.fridgepoetry.com/) o negli states (http://www.magneticpoetry.com/).
Su quest’ultimo si puo’ anche provare online! Alla vostra sinistra, una creazione estemporanea!

Non ci sono grandi alternative

Qui in Emilia ci si sta scannando per scegliere i candidati alle regionali.
In genere fanno a turno a litigare, destra e sinistra. Stavolta tocca alla destra: secondo il Carlino di oggi (modena) An infatti dice che Isabella Bertolini non puo’ candidarsi, perche’ non si puo’ avere ne una moglie ubriaca ne una botte iena.
Conoscendo la Bertolini, non e’ facile scegliere l’epiteto che le si addice di piu’…

Tutto ebbe inizio…

Ma chi l’ha detto che i siti aziendali sono noiosi? Fatevi rapire dall’affascinante storia della rigenerazione dei cerchi in lega! Roba da pelle d’oca!
Riporto da www.rigen.it, Azienda, La Nostra Storia:

Nel 1991 nasce la R***N a LATINA da una necessità immediata che un giorno ebbe il suo creatore. (che e’, l’epopea della creazione di Giglamesh? NdM)
“Tutto ebbe inizio quando durante uno dei miei spostamenti giornalieri,

Continue reading

La Primiera, questa sconosciuta

Nell’articolo dedicato al Pigugno il buon Mauron richiama uno dei grandi misteri della storia: la Primiera (o, come diceva mio nonno, la Premiera).

Prima che ne facciano una monografia a Solaris, e ben dopo la prematura morte di Peter Kolosimo (che ad un trattato su UFO, Primiera e civiltà precolombiane stava dedicando un corposo saggio, quando Elvis Presley lo raggiunse e caricò sulla sua Duna color Daino per portarlo a Xanadu e donargli l’immortalità ), vediamo qui di affrontare l’argomento SENZA pretese di dare certezze in materia.
Continue reading

IL CEPU ANNUNCIA IL PEGGIOR VIRUS DELLA STORIA!!

–Messaggio Originale–


Oggetto: Fw: I:CNN ANNUNCIA IL PEGGIOR VIRUS DELLA STORIA!!
Un nuovo virus che è stato scoperto recentemente è stato classificato dalla microsoft come il virus più distruttivo mai esistito. Questo virus è stato scoperto domenica pomeriggio da McAfee, e non ne esiste alcun tipo di protezione.
Questo virus distrugge semplicemente il Settore Zero dell’Hard disk, dove sono controllate le informazioni vitali delle sue funzioni.
Questo virus funziona nel seguente modo: “Si auto-invia verso tutti gli indirizzi di posta appartenenti alla vostra rubrica con il titolo “A Card for You”. All’apertura di questo messagio il computer si blocca e obbliga l’utilizzatore allo spegnimento e alla riaccensione attraverso lo shut down manuale con combinazione CTRL+ALT+CANC.
Quando il computer si riaccende, il virus distrugge il Settore Zero, distruggendo permanentemente l’Hard Disk!!
Quindi non aprite mai email aventi come oggetto “A Virtual Card for You”. Ogni volta, che ricevete questo messaggio CANCELLATELO IMMEDIATAMENTE ANCHE SE CONOSCETE LA PERSONA CHE VE L’HA MANDATO!!!!!!!!!
Inviate la presente a chiunque conosciate perché la salvezza del loro computer determinerà automaticamente anche la salvezza di quello vostro!!

Oggetto: IL CEPU ANNUNCIA IL PEGGIOR VIRUS DELLA STORIA!!
Il Cepu, in collaborazione con Del Piero, il Ministro Sirchia e Platinette, annuncia l’arrivo del peggior virus della storia. Il virus è stato scoperto ieri dopo pranzo mentre mi facevo una pennica sul divano buono, poi mi sono svegliato, ho preso il caffè e sono andato a lavorare.
Il virus dovrebbe arrivare a momenti, traffico permettendo. La sua pericolosità è dovuta al fatto che … Continue reading