Le strategie sessuali dell’uomo e della Donna

Mi scrive PadanoPerugino:

DESCRIBING A WOMAN
The best way of describing a woman is to use a ball.

At 18, she is a football – 22 men going after her.
At 28, she is a hockey ball – 8 men after her.
At 38, she is a Golf ball – 1 man after her.
At 48, she is a Ping-Pong ball – 2 men pushing to each other.
Continue reading

Bud Spencer

Vi segnalo un post di Leonardo su Bud Spencer.
Io personalmente mi sono
commosso ripensando ai vari film, ho cercato il cofanetto in Rete (auto-regalo
di natale?), ma a quanto pare non sono mai stati stampati DVD. Voi ne sapete
qualcosa?
Se anche voi siete un po’ nostalgici, scaricatevi l’mp3 di io sto con gli ippopotami ,
oppure Dune Buggy di Altrimenti ci arrabbiamo
Se qualche
copyrighter ha qulacosa da obiettare obietti pure, al limite li rimuovo!

Non fa una grinza

Taormina:
“La mia ‘confessione’ era volutamente falsa e l’averla ritenuta vera da chi l’ha ricevuta è servito a dimostrare la metolodologia della quale si avvale l’informazione di sinistra trattando per vero il falso, come accaduto per il dossier di Repubblica, falso quanto la mia ‘confessione’ e il preannuncio delle mie dimissioni”.


Mi pareva strano….

Coccinelle a piu’ non posso

He he…

qualche giorno fa, laura756 commento’ questo post di Ardesia con

Coccinelle a tutti!!!Coccinelle per esaudire i propri desideri…che il cielo ne pulluli…sei un mito!!!!!!

Direi che qualcuno lassu’ l’abbia presa in parola… e pure troppo! Leggo su la notizia su RAINET:

 

Continue reading

La cupa terra di Mauron

La reggia tetraTre manuali al Re dei siti sotto il video che
risplende,
Sette ai Principi di Java nelle loro rocche di Classi,
Nove
agli Uomini Mortali che il triste browser attende,
Uno per l’oscuro Sire
nella reggia tetra
Nella Sala Macchine, dove l’Ombra nera scende.
Un
Manuale per installare, Un Manuale per configurare,
Un Manuale per far
partire e nel buio far girare,
Nella Sala Macchine, dove l’Ombra cupa
scende.
Continue reading

La vera storia di Matrix Reload (secondo tempo)

(Mormorio in sala; tutti si guardano in faccia, scambiandosi commenti di circostanza; le luci cominciano ad affievolisrsi, tutti zittiscono con un sospiro speranzoso. Buio. Inizia.


La proiezione riprende dopo aver infilato il gettone e schiacciato il pulsante destro del joystick. Secondo tempo.

Il Fabbricante di Chiave si rivela essere l’ennesimo cinesino, circostanza che porta il suddetto gruppo etnico ad essere maggioranza assoluta nel film, e che convince qualche spettatore che la SARS dev’essere stata una punizione divina.

– Ok, abbiamo il nostro fabbro – commenta Trinity. – Adesso che facciamo?

– Non so: è il turno della scazzottata o quello dell’inseguimento?

– Ho un’idea: e se facessimo una scazzottata e un inseguimento?

– Con che pretesto?

– Be’, diciamo che l’unico modo per tornare al mondo reale è una hard-line sull’autostrada a cinquanta miglia da qui. Così giriamo una bella scena d’autoscontro tra macchine e TIR e spendiamo talmente tanti soldi in CGI da umiliare Terminator2.

Continue reading